Post Image

Branding: cos’è e perchè è così importante?

Cos’è il Branding? perchè questo termine dovrebbe essere noto e chiaro in qualsiasi business

 

Ci capita spesso di avere richieste da aziende che hanno realizzato un e-commerce ma non riescono ad aumentare le vendite.

Tutto è apparentemente fatto nella maniera corretta: Il sito funziona bene, è veloce, i prodotti sono di qualità, hanno ottime offerte e una buona produzione. Eppure non riescono a raggiungere quello che in marketing si chiama “Break Even Point” e cioè il punto di pareggio tra costi e ricavi per poi cominciare a guadagnare realmente dal proprio business

Perchè nonostante gli sforzi per mettere tutto a posto queste aziende continuano a rimanere in una situazione di stallo?
Questo accade perchè non è stata studiata e attuata una buona strategia di Branding

 

L’importanza del Brandingcos'è il branding - Creative Vision - Agenzia creativa pubblicitaria Napoli

Prima di iniziare a parlare di branding c’è da distinguere questo termine con altri 2 che sicuramente hai letto spesso sul Web, ovvero: Brand e Brand Identity

Parliamo di Brand: è il pezzo mancante in quasi tutte le strategie di business delle piccole e medie imprese italiane. Il brand rispecchia i valori di un azienda, ha una personalità, suscita emozioni, ha un “tono di voce”.  È la percezione che ha un consumatore quando sente o pensa al nome, al servizio o al prodotto di una azienda.

La Brand Identity, invece,  è l’insieme di tutti quei concetti, valori, emozioni e promesse  che sono state attribuite al Brand. L’incarnazione del logo, la psicologia dei colori, del font usato e delle immagini sono tra i principali elementi dell’identità di un brand.
Ma la vera identità di un brand risiede nella filosofia, nel messaggio che trasmette, nella “personalità” e nel modo in cui si interfaccia al suo bacino di utenti. Gli utenti infatti oggi non acquistano più un prodotto o un servizio ma acquistano un brand ed i valori in cui credono e che esso trasmette

Detto questo, il branding invece cos’è?

Il branding è l’insieme di attività utili allo sviluppo di un brand che cammina in maniera silenziosa mentre il brand esce allo scoperto. Il lavoro sporco lo si fa in fase di branding, in pratica, mentre il brand è lì pronto a prendersi gli applausi!

L’attività di branding non serve solo a convincere il nostro target di riferimento a sceglierci rispetto ai concorrenti, ma soprattutto cerca di indurre i nostri potenziali clienti a
considerarci l’unico fornitore di una soluzione ai loro bisogni e/o necessità. E’ il processo di creazione, gestione e sviluppo di un marchio (o brand, appunto).

 

Strategia di Branding

Abbiamo visto cos’è il branding e perchè è così importante. Ora vediamo come attuare una strategia di branding sin da subito nell’inizio di un attività di business.

Una buona strategia di Branding deve essere studiata per raggiungere i seguenti obiettivi:

  • Veicolare un messaggio
    Qualsiasi sia l’azione eseguita in una strategia di branding deve veicolare il messaggio che il brand vuole che arrivi ai propri utenti. Ad esempio se pensiamo a un brand noto come CocaCola potremmo dire che in ogni singolo contenuto, ogni campagna ed ogni mossa strategica il messaggio veicolato dal brand è “La formula della felicità”.  Gli utenti scelgono CocaCola perchè non esiste nessun altro brand che riesca a veicolare perfettamente lo stesso identico messaggio. Il messaggio di un Brand è unico ed è fondamentale, ancor prima di creare un prodotto o un servizio, avere ben chiaro il messaggio che si vuole trasmettere e veicolarlo in ogni azione di marketing
  • Confermare la credibilità del brand
    Rispetto a qualche anno fa gli utenti sono diventati esperti della rete. Non è più possibile pensare di condurre un business senza affermare la propria credibilità online ed offline. Un brand che comunica dei precisi valori ed una precisa identità attraverso tutti gli assets a sua disposizione conquista la credibilità dei clienti che cominceranno ad “affezionarsi” ai valori di quel brand scegliendolo rispetto alla concorrenza.
  • Connettere emotivamente I clienti con i propri prodotti e/o serviziOggi più che mai gli utenti cercano dei legami emozionali con i brand che amano. Spostare la comunicazione sul piano empatico è fondamentale per una strategia di branding di successo.
  • Motivare l’acquirente a comprare
    Non basta fare arrivare gli utenti sul sito o sui canali social di un Brand. Perchè l’utente completi il processo di acquisto è necessario motivarlo facendo leva su quelli che possono essere i suoi bisogni. Le persone non acquistano in modo razionale ma lo fanno in base alle soluzioni che essi trovano grazie ad un prodotto o un servizio
  • Creare fedeltà degli utenti
    Nel marketing tradizionale la comunicazione avveniva dal brand all’utente in maniera unilaterale: Il brand comunicava un messaggio ed il cliente lo riceveva. Oggi invece la comunicazione tra brand ed utente è a doppio senso: Il brand comunica una proposta ed il cliente risponde. Questo avviene costantemente ed è responsabilità del brand mantenere vivo il rapporto con il cliente. In una buona strategia di branding è fondamentale l’attenzione al customer care

Trovare il target di riferimento

Non può essere realizzata una buona strategia di Branding se non si conosce il target alla quale rivolgersi.

Spesso ci capita, quando facciamo delle consulenze, che alla domanda “a chi vuoi vendere il tuo prodotto o servizio?” la risposta è “Tutti”. Questo è uno degli errori che si commettono agli inizi della progettazione di un business. Pensare di poter vendere a tutti vuol dire pensare di poter essere tutti. Ma nel voler essere tutti si finisce con non l’essere nessuno

Facciamo un esempio pratico: Un brand che si occupa di acconciature maschili alla moda stile street potrebbe mai riuscire a vendere il suo servizio ad una signora di 54 anni che ama la musica classica? Sicuramente no. Probabilmente il target di quel brand potrebbe orientarsi su una fascia di età compresa tra i 17 e i 25 anni con interessi musica hip hop e rap.

Quindi è di estrema importanza, prima ancora di cominciare qualsiasi azione di marketing, capire a chi è possibile vendere un prodotto o servizio. Una volta individuato il target di riferimento sarà molto più facile stilare un ottima strategia di Branding, realizzare dei contenuti, realizzare dei piani editoriali e delle campagne pubblicitarie.

 

Conclusione

Abbiamo visto il Branding cos’è e perchè è così importante. Qualsiasi essa sia la tua attività, non può bastare soltanto avere un logo e inserirlo in ogni pagina social o bigliettino da visita.

Non dimenticare che il tuo brand ha una storia che stesso tu hai dato forma: tu sai quando è nato, sai a chi è destinato. Solo tu hai chiarezza e consapevolezza di chi sei, cosa vendi veramente, perché una persona dovrebbe scegliere proprio te e non il tuo concorrente.

Solo grazie a una strategia di Branding puoi far arrivare tutto questo alla clientela di cui tu hai bisogno.

 

Hai delle domande a proposito di branding? Scrivile nei commenti e ti risponderemo

 

Hai un azienda ed hai bisogno di un supporto per la tua strategia di branding? Contattaci per ricevere una consulenza gratuita di persona o in remoto!

Contattaci!

    Lasica i tuoi dati in modo da poterti ricontattare il prima possibile

     

     

     

     

    Next
    Covid 19, i Brand vogliono più strategia